Assisi non si ferma e cala un altro asso sul fronte del turismo e della formazione nel settore. Dopo l’ingresso nella lista delle venti migliori città d’arte d’Europa e l’annuncio della collaborazione con l’agenzia Armando Testa per il lancio di una campagna di comunicazione di portata nazionale e internazionale, l’ufficio Turismo e Marketing territoriale del Comune ha promosso un incontro di formazione e confronto, rivolto ad addetti ai lavori della città e del territorio del Parco del Monte Subasio. L’evento – intitolato “Accoglienza, nuovo paradigma del marketing turistico” – si terrà il 5 marzo prossimo, alla Domus Pacis a Santa Maria degli Angeli, con l’intervento del professor Giancarlo Dall’Ara, uno dei massimi esperti in Italia di marketing e accoglienza nei borghi.

 

Leggi anche: Tutte le strade (ma senza moto) portano…ad Assisi! Presentati i dati della Statio Peregrinorum

 

I lavori inizieranno alle ore 15 con i saluti istituzionali del sindaco di Assisi, Stefania Proietti, e dell’assessore al Turismo e Marketing territoriale Fabrizio Leggio. A seguire, si parlerà di “Marketing turistico e comunicazione: strategie e strumenti del Comune di Assisi”, con l’intervento di Patrizia Laloni, dirigente dell’area Affari generali, Entrate e Tributi, Cultura, Turismo, Giulio Proietti Bocchini, responsabile dell’ufficio Turismo e Marketing territoriale e Fabiola Gentili, settore comunicazione dell’ufficio Turismo e Marketing territoriale. Quindi la parola passerà a Giancarlo Dall’Ara, che interverrà sul tema “Il nuovo paradigma del marketing turistico si chiama accoglienza”. Spazio poi al dibattito e al confronto diretto gli operatori del turismo.

“L’idea – sottolinea Fabrizio Leggio, assessore al Turismo e Marketing territoriale – è quella di fare il punto della situazione del turismo ad Assisi e nel territorio del Parco del Monte Subasio e definire insieme nuove strategie e opportunità sul fronte dell’accoglienza. Sarà un momento di confronto e condivisione, anche con lo sguardo verso il Parco del Subasio, rispetto al quale è in atto un progetto di valorizzazione regionale con i Comuni dell’area, di cui il nostro ente è capofila. Auspichiamo un’ampia partecipazione, anche per affrontare al meglio le sfide legate alla nuova strategia di promozione della città e del territorio”.

 

Immagine in evidenza: Pagina Facebook Visit Assisi

© Riproduzione riservata