Abbiamo parlato delle mete preferite di questa estate e fatto pronostici per l’anno prossimo. Ora deviamo completamente sulle destinazioni più scelte per il periodo di Dicembre, più precisamente tra Natale e Capodanno.

 

Leggi anche Trend di viaggio 2024, le previsioni di Skyscanner e Booking.com 

 

Ormai vi sarete tutti organizzati, chi più chi meno, per la festa di San Silvestro e se ancora foste nel limbo dell’indecisione speriamo che questo articolo possa fare al caso vostro.

Ovviamente ognuno ha le proprie preferenze ma l’indecisione più grande è sempre stata: Natale al caldo o al freddo?

C’è chi è intransigente sul voler passare queste feste al gelo, perché senza la neve non è Natale! Sci in spalla e si parte alla volta di lotte con le palle di neve, pupazzi e cioccolata calda con marshmellow. La scelta ricade principalmente sulla settimana bianca in strutture all inclusive (ottime per le famiglie!) : Cortina D’Ampezzo (c’è un treno notturno che parte da Roma e arriva alla Regina delle Dolomiti la mattina successiva, ndr), Livigno e Courmayer conquistano la top three delle mete più cercate seguite poi da Madonna di Campiglio e Roccaraso (Checco Zalone ne sarebbe fiero!).

Chi dall’altra parte invece vuole fuggire dal freddo inverno e scappare in una meta esotica. Altro che scii! Sdraie, teli e crema solare sono le parole d’ordine. Le Canarie sono al primo posto, seguite da Emirati Arabi e Capo Verde.

Anche il nostro Bel Paese si difende a spada tratta: molti gli Italiani che hanno deciso di rimanere nella penisola e preferire le vacanze al sud tra Sicilia e Sardegna.

Che siano vacanze davanti al camino o sul bagnasciuga, i dati che emergono dall’Osservatorio Astoi Confindustria Viaggi, relativamente alle festività di fine anno, sono incoraggianti. Le prenotazioni registrate dagli Associati Astoi relative alle festività di fine 2023 e inizio 2024 mostrano un incremento medio dei ricavi pari all’11% rispetto alla stagione 2022. A ulteriore conferma del buon andamento della stagione, la durata dei soggiorni è salita passando da una media di 3 a una di 8 giorni.

 

Immagine in evidenza di Stockking

© Riproduzione riservata