Un finale di anno, quello del 2023 che sta mettendo in luce importanti traguardi per l’aeroporto umbro. A Ottobre erano emersi dati molto incoraggianti: nei primi dieci mesi dell’anno in corso sono stati registrati 490.096 passeggeri, un numero che ha superato già l’intero traffico del 2022 che fino a quel momento aveva rappresentato il record annuale.

Il 22 Novembre poi, era stato raggiunto il traguardo dei 500.000 passeggeri, occasione in cui erano stati inaugurati due nuovi gate d’imbarco – dai 4 originari si è passati a 6 gate disponibili presso l’area partenze del terminal – che testimoniano la volontà di crescita e miglioramento dell’esperienza dei passeggeri.

Dal 25 Marzo 2024 lo scalo umbro si arricchirà della nuova tratta Perugia- Milan Bergamo Airport. Il volo sarà operato da “Aeroitalia” che effettuerà questo collegamento ogni giorno. Da Lunedì a Sabato è previsto il volo con partenza da Perugia alle 07.15 e arrivo a Bergamo alle ore 08.05, mentre la sera il volo di rientro da Bergamo partirà alla ore 19.10 con atterraggio a Perugia alle ore 20.00. La Domenica la partenza da Perugia è fissata invece alle ore 08.30 con arrivo a Bergamo alle 09.20, mentre l’aereo di rientro da Bergamo decollerà alle ore 20:30 raggiungendo Perugia alle ore 21.20.

L’amministratore delegato di “Aeroitalia”, Gaetano Intrieri sottolinea l’importanza di questa nuova tratta che contribuirà a rafforzare il legame tra il capoluogo umbro – e più in generale l’intero territorio regionale – con la città più rilevante del Nord Italia.

Un’opportunità utile a supportare la crescita e il miglioramento costante nel traffico aereo del piccolo ma importante aeroporto del cuore verde d’Italia.

Immagine in evidenza: pagina Facebook dell’Aeroporto Internazionale dell’Umbria – Perugia “San Francesco d’Assisi”

© Riproduzione riservata