Il Barton Park di Perugia apre le porte ai birrifici artigianali della regione per una due-giorni dedicata alle migliori birre del territorio. L’inizio di UBeer è programmato per il 26 aprile prossimo, giorno a partire dal quale nell’area verde di 3 ettari che rappresenta un prezioso tassello nello speciale contesto del cuore verde di Perugia, sarà possibile gustare le migliori birre artigianali presentate dai più di dieci birrifici umbri presenti.

L’atmosfera sarà arricchita dalle pietanze di otto food truck presenti e dalla buona musica che scandirà il tempo, pinta dopo pinta, nel Sound Park, il cuore musicale di UBeer. Si tratta di un palcoscenico che accompagnerà i visitatori per tutta la durata del Festival con dj set, musica live e vynil sessions, dalle 16 fino a tarda notte. Passando dai ritmi del rock alla dance, fino all’hip hop e al soul, ogni genere trova il suo spazio, con sonorità accattivanti e con l’energia vibrante e contagiosa che caratterizza Ubeer.

All’interno della “Food Area”, una zona del Festival interamente pensata e dedicata al cibo, sarà possibile gustare pizza, panini con porchetta umbra, fritto di lago, arrosticini, pita greca, poké e l’immancabile torta al testo, 100% made in Umbria. Previste anche conferenze e podcast in una zona dedicata a momenti di approfondimento e dibattito, dove gli esperti di settore raccontano le principali dinamiche della birra artigianale umbra, presentano la storia dei loro birrifici e offrono una prospettiva di valore sulle tematiche di maggiore interesse per il movimento brassicolo.

Per l’accesso è richiesto un titolo di ingresso già acquistabile tramite la piattaforma TicketSMS a questo link.

 

Immagine in evidenza di gpointstudio

© Riproduzione riservata